In agosto tutti i nostri negozi compro oro sono regolarmente aperti.
I centri Orofacile

Perché acquistare sterlina oro come investimento conviene

Scopri perché acquistare sterlina oro conviene e come devi fare per investire in sterline d'oro

Acquistare sterlina oro è una forma di investimento conveniente? Certo che si!
Tra le forme di investimento in oro, la sterlina d'oro rappresenta forse uno dei migliori investimenti che potresti pensare di fare.
Come dovresti sapere l'oro fisico è il metallo prezioso per eccellenza che da secoli viene utilizzato per accumulare o trasferire ricchezza: è un bene pregiatissimo in grado di contenere un elevato valore in poco spazio, motivo che ha contribuito ad utilizzare questo materiale per coniare monete d'oro con cui comprare beni e servizi fin dall'antichità.

L'aspetto finanziario e l'aspetto simbolico sono da sempre risultati fortemente caratterizzanti l'oro fisico influenzandosi vicendevolmente: se pensi all'oro, una delle prime immagini che ti verranno in mente è legata ai lingotti d'oro o alle pepite d'oro che sono da sempre considerate veicolo di ricchezza e quindi oggetti in oro associati al lato finanziario.
Dal punto di vista simbolico, l'oro esprime tutto il suo potenziale in associazione ai gioielli in oro come le corone dei regnanti o i bracciali in oro utilizzati nell'antichità che erano spesso simbolo di comando.

Tuttavia, esiste una particolare categoria di oggetti in oro che lega entrambi questi aspetti, ossia quello finanziario e quello simbolico, e sono le monete d'oro come per esempio le sterline in oro.
Le monete in oro sono realizzate tramite una lega metallica preziosa basata sull'oro a cui viene addizionato un altro metallo meno nobile per migliorarne la resa meccanica in ottica dell'uso per cui sono create, ossia lo scambio.

In particolare le sterline in oro sono formate generalmente da oro a 22 carati che si differisce dall'oro a 24 carati con cui sono realizzati i lingotti d'oro da investimento: questo è dovuto al fatto che, rispetto ai lingotti in oro che hanno una funzione di accumulo di ricchezza, le monete d'oro nascono per essere trasferite fra soggetti diversi e quindi risentono maggiormente dell'usura.
Legare l'oro puro con un altro metallo meno prezioso permette alle monete d'oro un minore danneggiamento senza rinunciare all'importante funzione di riserva di valore.
Vediamo ora cosa c'è da sapere sulla Sterlina d'oro e perché risulta essere, al giorno d'oggi, un investimento conveniente.

Sterlina d oro: una moneta d'oro storica

La Sterlina d'oro inglese, comunemente nota come Sterlina inglese, è una delle monete d'oro da investimento più conosciute e pregiate sulla faccia della terra.
Oltre ad essere sempre stata una moneta d'oro utilizzabile per comprare beni e servizi, la Sterlina d'oro rappresenta un'ottima forma per investire in oro in quanto la percentuale d'oro fisico in essa presente è più alta dei gioielli e anche di altre monete d'oro esistenti di fatto essendo quasi prossima all'oro puro.

La Sterlina in oro inoltre ha una storia molto interessante che si riflette in parte sulle facce che la moneta d'oro ha assunto nel corso del tempo: ai più attenti non sarà infatti sfuggito che le Sterline inglesi hanno avuto diverse effigi susseguitesi nel tempo in funzione delle tipologie e del numero di monete coniate.

Questo aspetto evidenzia come la Sterlina d oro inglese sia da sempre uno specchio del tempo in cui è stata emessa con la conseguenza che particolari emissioni possano risultare particolarmente rare e appetibili per il mercato avendo, oltre al valore fisico dell'oro contenuto, anche un valore numismatico particolarmente gradito ai collezionisti.

Ma qual è la storia delle Sterline d oro?

Le origini della moneta d'oro risalgono al 1489 per volontà diretta del regnante Enrico VII che decise il conio di una moneta d'oro che avesse sulle sue facce rispettivamente da una parte la sua effige mentre dall'altra la rosa che è il simbolo della casata dei Tudor.
Essendo di fatto la moneta d'oro del re, è stata chiamata da molti Sovrana, che è un appellativo alternativo rispetto a Sterlina d'oro inglese: per alcuni però il nome Sovrana non derivava dal legame con il re quanto al concetto di sovranità del popolo inglese sugli altri Stati europei dell'epoca.
Tuttavia la prima motivazione sembra la più credibile anche considerando che l'uso di imprimere il volto del sovrano regnante su una delle facce della moneta fu tramandata nel corso delle diverse coniazioni succedutesi nel tempo mentre sull'altra si sono avvicendati vari simboli delle varie dinastie regnanti.

La storia della Sterlina d'oro è continuata nel tempo incontrando un periodo di declino alcuni decenni prima del 1817 anno in cui la moneta d'oro tornò ad avere corso legale con una particolare variazione: su un lato venne incisa l'immagine di San Giorgio che uccide il drago, incisione che ha accompagnato la Sovrana d'oro per tutta la sua storia fino allo scoppio della Grande Guerra quando ne venne interrotta l'emissione.

Dopo circa dieci anni dalla fine della Seconda Guerra mondiale, la Zecca Reale inglese scelse di riprendere a coniare la Sterlina d'oro anche per combattere il fiorire dei falsi ma i numeri non raggiunsero mai picchi significativi andando progressivamente ad esaurirsi ad eccezione di alcune produzioni limitate in concomitanza con alcune ricorrenze particolari.

Gli esemplari più antichi della Sterlina d'oro, ancora oggi, hanno tuttavia un mercato molto interessante soprattutto per coloro che vogliono investire in oro.
Se conosci tutti i dettagli è conveniente acquistare sterlina oro come investimento: ti spieghiamo come farlo nel modo migliore possibile.

Sterlina Inglese d'oro: una riserva di denaro sempre disponibile

La Sterlina d'oro inglese, o Sovrana d'oro, è da sempre un eccellente mezzo per conservare la ricchezza.
Non è un caso che durante le guerre moltissime famiglie benestanti abbiano deciso di acquistare grandi quantità di sterline d'oro per preservare la loro ricchezza ipotizzando, come poi si è verificato, che il denaro si potesse svalutare enormemente a causa del conflitto bellico.
L'oro, al contrario, si è dimostrato immune alla svalutazione fungendo da riserva sicura di liquidità in un momento di crisi economica assoluta: l'oro fisico infatti è un bene rifugio per eccellenza dal momento che il suo valore non risente degli sbalzi dovuti a inflazione e deflazione e che la domanda di oro puro è tendenzialmente sempre maggiore dell'offerta: è una forma di garanzia.

Anche oggi la moneta d'oro risulta, auspicabilmente in situazioni meno critiche di allora, un ottimo investimento: i carati delle Sterline d'oro sono pari a 916,67 millesimi, una cifra significativa se confrontata con il titolo dell'oro contenuto nei gioielli che sono realizzati solitamente in oro 750, ossia oro a 18 carati.

Se ti interessa investire in oro e non hai idea di come funziona l'investimento in oro e quando procedere, ti suggeriamo di approfondire il tema grazie al nostro articolo su quando conviene investire in oro: la scelta di acquistare Sterline d'oro è sicuramente una delle migliori soluzioni se vuoi investire in oro, ma esistono anche altre possibilità che spieghiamo nell'approfondimento su come investire in oro.

Valore sterlina oro: lo spread fra valore numismatico e la quotazione sterlina oro

Comprare monete d'oro non è un'attività complessa ma è consigliabile informarsi preventivamente su cosa occorre sapere per comprare monete d'oro in modo da non fare errori grossolani.

La particolarità forse più significativa delle monete d'oro, e in particolare delle sterline oro inglesi, è il loro valore numismatico: al netto dell'elevato contenuto di oro fino che ciascuna Sovrana d'oro ha al suo interno, bisogna considerare che la Sterlina d'oro assume un valore addizionale sul mercato dei collezionisti rispetto alla quotaz sterlina oro a causa della rarità della produzione o di caratteristiche uniche che possono avere determinati pezzi.

Proprio la differenza fra il valore dell'oro in grammi presente nella Sterlina d'oro, attualizzato sulla quotazione dell'oro di oggi che determina la quotazione sterlina, e il valore generale influenzato dall'età della moneta d'oro, dalla sua rarità, dallo stato di conservazione o da particolari caratteristiche delle incisioni presenti genera quello che, in gergo tecnico, è definito spread.

Anche per questo motivo è consigliabile, qualora si è interessati ad investire in sterline d'oro, differenziare le annualità e la tipologia in modo da poter avere più possibilità di detenere un esemplare che si apprezzi maggiormente dal punto di vista numismatico.
Attenzione però, una sterlina d'oro antica non necessariamente vale di più di una più recente: gli esemplari più vecchi delle Sterline d'oro sono stati generalmente coniati in quantità più significative rispetto a quelli successivi e quindi paradossalmente, per la legge della domanda e dell'offerta, risultano meno preziosi.

Le Sterline d'oro del 17mo e 18mo secolo, quindi relativamente recenti, sono piuttosto difficili da trovare sul mercato delle monete d'oro: ne deriva che il loro spread sia piuttosto elevato grazie alla maggiore incidenza del valore numismatico e quindi il sterlinaoro valore complessivo è alto.

Tutte le Sovrane d'oro coniate durante il periodo vittoriano sono fortemente richieste ed è difficile trovare esemplari in buona conservazione che mantengano le loro caratteristiche visive intonse.
Anche le monete d'oro inglesi risalenti al periodo di Edoardo VIII sono particolarmente appetibili perché durante questo arco temporale non vi fu alcun conio di sterline d'oro ma solo alcune monete d'oro ufficiali che sono estremamente apprezzate sul mercato dei collezionisti di monete d'oro.

Nel passato recente, è degna di menzione la Sovrana d'oro coniata in occasione della commemorazione dei 500 anni della Sterlina d'oro: la Sterlina coniata nel 1989, durante il regno di Elisabetta II, ha una domanda molto elevata ed è quindi un ottimo investimento.
Dubbi o domande sul servizio compro oro?
Contattaci
WatsApp