In agosto tutti i nostri negozi compro oro sono regolarmente aperti.

Oro fisico e oro finanziario: quali differenze?

Oro fisico e oro finanziario: quali differenze ci sono? Se vuoi comprare oro fisico oppure acquistare oro finanziario dovresti conoscerle.

Oro fisico e oro finanziario sono due facce della stessa medaglia.
Entrambi sono prodotti da investimento che si basano sull'oro: se quindi vuoi investire in oro ti trovi di fronte a queste due alternative che hanno rispettivamente vantaggi e svantaggi rispetto all'altra.
Per questo motivo, se vuoi acquistare oro fisico oppure acquistare oro finanziario, ti troverai sicuramente di fronte ad un dubbio sostanziale: per quale motivo rimanere sulla scelta principale e non puntare sull'altra tipologia di oro?

Vedremo di seguito quali sono le caratteristiche dell'oro fisico e le caratteristiche dell'oro finanziario in modo da capire qual è la decisione migliore e se conviene effettuare investimenti in oro fisico sulla base dei requisiti e delle aspettative dell'investitore oppure investire in etf oro fisico.

Oro fisico e oro finanziario: due mondi non troppo lontani

Chiunque sia interessato a investire in oro, per prima cosa deve informarsi circa la differenza tra oro fisico e oro finanziario: stabilita questa essenziale distinzione, sarà possibile investire in uno dei due prodotti i propri risparmi; proprio come fanno i grandi fondi d'investimento e le persone molto benestanti.
Innanzitutto, l'oro deve trovarsi all'interno di un portafoglio di investimento ben bilanciato, non solo in tempi d'incertezza ma anche in quelli relativamente stabili: è la prima regola di chiunque voglia investire in oro e metalli preziosi.

Ma cos'è l'oro fisico?
Consideriamo oro fisico i lingotti d'oro, le monete auree, i gioielli in oro; si parla invece di oro finanziario per riferirsi alle azioni aurifere, che aumenteranno di valore quando salirà il prezzo dell'oro e possiedono un basso margine di rischio, gli ETF (acronimo per Exchange Traded Funds) sull'oro, ossia dei particolari fondi le cui quote vengono negoziate in tempo reale, i fondi comuni d'investimento sull'oro, il future relativo all'oro, quotato sulla borsa di Chicago ed infine gli strumenti finanziari derivati come opzioni e CDF oro.

Le caratteristiche dell'oro fisico

La prima caratteristica evidente, che differenzia i due tipi d'oro, è che l'oro fisico lo si può maneggiare.
Durante quasi tutta la storia dell'umanità, si è conosciuto principalmente solo l'oro fisico poiché l'oro finanziario è un'invenzione molto recente.
Nella preistoria l'uomo utilizzava l'oro per creare degli ornamenti, gli antichi imperi coniavano monete di scambio e i ricchi lo hanno sempre conservato sotto forma di lingotti.

Se ti interessa saperne di più ti invitiamo a leggere il nostro approfondimento su come vengono prodotti i lingotti d'oro.

Nel corso dei millenni l'oro fisico ha confermato il suo valore, rimanendo una delle risorse più preziose del pianeta.
L'oro fisico possiede inoltre un grande valore intrinseco; la prova è che se proviamo a vendere una moneta o una collana d'oro in qualsiasi parte del mondo, essa sarà sempre ben accetta e, verosimilmente, ciò accadrà anche fra cento o mille anni.

Purtroppo, pur godendo di molti pregi, l'oro fisico ha anche dei difetti che l'oro finanziario non ha.
Per iniziare, lingotti, monete e gioielli sono soggetti a furti e devono essere conservati in appositi luoghi sicuri anche perché si tratta, purtroppo, di uno dei bottini più ricercati dai ladri d'appartamento.

Tale vulnerabilità spinge i proprietari dei lingotti o dei gioielli a depositarli sovente nelle cassette di sicurezza delle banche, che hanno costi di gestione molto alti.

Inoltre esiste il concreto rischio di truffa: solamente gli orafi esperti infatti sono in grado di dire se il lingotto o il gioiello in nostro possesso è effettivamente composto di oro puro.
Infine, cosa non meno importante, l'oro fisico non rende nulla, non assicura dividendi o cedole, come invece fanno le azioni dei produttori auriferi o i fondi sull'oro.

L'acquisto dei lingotti in oro fisico

I lingotti in oro a 24 carati sono caratterizzati da dimensioni diverse ed è molto importante sapere che il loro valore al grammo è inversamente proporzionale al loro peso.
Questo significa che se si acquistano mille lingotti dal peso di un grammo, questi avranno un costo maggiore rispetto a quello di un unico lingotto da 1 kg; il motivo di ciò va ricercato nei costi di produzione delle diverse tipologie di lingotti che varia in base alle dimensioni.

Quando possibile, è preferibile acquistare lingotti del peso approssimativo di 12,5 Kg.
Tali lingotti, infatti, vengono acquistati nei mercati regolamentati dell'oro e poi rifiniti da un professionista autorizzato.

Oltre ad avere un numero di serie, i lingotti d'oro a 24 carati possiedono almeno il 99,5% di purezza e sono soggetti ad un processo scrupoloso di verifica che prevede la procedura del saggio. Prima di comprare un lingotto d'oro è bene infine accertarsi che sia dotato del certificato di Good delivery: tale documento attesta che il lingotto è stato sempre conservato in modo da non intaccarne il peso o le condizioni generali e che quindi ha mantenuto intatto il proprio valore.
Se ti interessa approfondire il tema dell'acquisto dei lingotti d'oro, ti suggeriamo di leggere il nostro approfondimento su cosa occorre sapere per comprare lingotti d'oro.

Quando l'oro fisico è la scelta migliore

L'oro fisico è certamente la scelta sicura per chi teme una grande catastrofe finanziaria perché sicuramente l'oro finanziario non si salverebbe dal collasso del sistema finanziario mondiale.
In un caso simile, il valore dell'oro fisico andrebbe subito alle stelle.

L'oro fisico è anche indicato per chi desidera portare con sé la propria ricchezza ovunque vada.
In entrambi i casi saremmo di fronte a situazioni estreme, non collegate a tempi normali.
Se pensi che ti possa interessare comprare oro fisico e stai cercando dove acquistare oro fisico potresti venire in uno dei nostri negozi compro oro a marchio OROFACILE per ottenere maggiori informazioni.

Le caratteristiche dell'oro finanziario

Contrariamente all'oro fisico, l'oro finanziario esiste solo sulla carta e consente di essere proprietari solo in modo indiretto di questo bene.
Vediamo quali sono i vantaggi di possedere oro finanziario: per prima cosa non c'è il rischio di furto e i costi di gestione dell'investimento sono estremamente bassi.

E' molto semplice venderlo o comprarlo grazie alla sua immaterialità ed assicura una rendita che si realizza in forma di dividendo o cedola.
Anche questo tipo di oro, come quello fisico, ha però degli svantaggi: se l'emittente fallisce, esso va irrimediabilmente perso e non è spendibile.
Poco adatti, inoltre, agli investitori principianti sono i futures, particolari accordi finanziari a termine utilizzati spesso dagli speculatori per ottenere un elevato margine di profitto; il loro grado di rischio è molto alto.

Simile al contratto future, e quindi poco adatto a gente inesperta, è il contratto di opzione: anche in questo caso ci si trova di fronte ad un accordo finanziario in cui si può esercitare il diritto di comprare o vendere anche prima della scadenza prefissata.

Quando l'oro finanziario è la scelta giusta da fare

Se il nostro desiderio è quello di investire, l'oro finanziario è sicuramente meglio dell'oro fisico; aprendo un conto con un broker esperto e fidato, lo si può vendere e comprare con gran facilità e con costi piuttosto contenuti.

scritto da - aggiornato al

Dubbi o domande sul servizio compro oro?
Contattaci
WatsApp
Questo sito utilizza cookie di terze parti.
Questo sito utilizza cookie per finalità tecniche e per altre finalità come specificato nell'informativa privacy: i cookie tecnici sono sempre attivi, ma puoi accettare o rifiutare gli altri tipi di cookie. Chiudendo questo banner, consenti l'utilizzo dei soli cookie tecnici.