In agosto tutti i nostri negozi compro oro sono regolarmente aperti.

Cambio oro: dove andare?

Il cambio oro in euro è una necessità che molte persone che vogliono vendere oro hanno ma che è molto delicata e quindi va affrontata attentamente.

Se devi effettuare un cambio oro, ossia trasformare oro in euro, ci sono attività specializzate che effettuano questo tipo di operazione.
Essenzialmente puoi effettuare il cambio oro in euro in gioiellerie, negozi compro oro e banco metalli: sebbene tutti possano effettuare tale attività, non tutti hanno la medesima convenienza.
Ti informiamo subito che la scelta migliore è quella di affidarsi ad un compro oro, come i negozi compro oro OROFACILE, oppure ad un banco metalli.

Se non hai mai sentito parlare dei banco metalli, abbiamo creato un approfondimento su cosa sono i banco metalli che ti invitiamo a leggere: un altro spunto interessante per approfondire la materia è l'articolo che tratta quali sono le differenze fra banco metalli e compro oro in modo che tu possa capire esattamente i pro e i contro di scegliere una o l'altra attività per vendere oro e metalli preziosi.

In linea di massima però possiamo anticipare che i negozi compro oro sono attività commerciali che acquistano e vendono oro e altri metalli preziosi, fra cui principalmente oro, argento e platino, basandosi sulle quotazioni fissate dalle più importanti borse internazionali.
La quotazione dell'oro, per esempio, è stabilita a Londra ed è sempre riferita al valore più alto che questo metallo possa avere, in forma di oro puro, ossia oro a 24 carati.
Solitamente però l'oro da vendere non ha quel grado di purezza ma un numero di carati inferiorie: ti invitiamo a leggere il nostro articolo sulle differenze fra oro a 24 carati e oro a 18 carati per saperne di più.
Se invece ti interessa scoprire subito il valore dell'oro usato, puoi capire come fare leggendo l'approfondimento sulla quotazione oro usato.

Cambiare oro in euro presso un negozio compro oro

La procedura di cambio oro in euro si può espletare in assoluta sicurezza presso un negozio compro oro: si tratta di un'attività commerciale in possesso della licenza rilasciata dalla questura del luogo di appartenenza, che si occupa di commerciare principalmente in oro usato.

Il compro oro acquista oro da tutti coloro che ne posseggono e destina poi l'oro acquistato alla rivendita sotto forma di gioielli usati.
La vendita dell'oro è sottoposta a rigidi standard: il cliente che vende viene censito in appositi registri, la transazione viene trascritta annotando grammi venduti e descrizione degli oggetti venduti.

Il compro oro garantisce la massima sicurezza per cambiare oro in denaro

L'operazione di cambio oro in denaro è sicura presso i compro oro perché sono attività commerciali strettamente controllate: inoltre ogni negozio compro oro, per poter lavorare, deve essere iscritto nel Registro Operatori Compro Oro presso l'OAM, l'Organismo Agenti e Mediatori.
Prima di vendere oro usato, è molto importante assicurarsi che il negozio scelto sia regolarmente iscritto al Registro Operatori Compro Oro in quanto l'adesione all'OAM garantisce che tutti i negozianti aderenti rispettino una lunga serie di requisiti indispensabili all'esercizio della compravendita di oggetti preziosi.

Alcuni compro oro sono anche iscritti a Banca Italia come operatori professionali in oro; questo permette loro di poter ritirare e vendere carature di oro da investimento, come le monete d'oro o addirittura i lingotti d'oro.

Come avviene il controllo e la verifica degli oggetti in oro da cambiare

Gli oggetti posti in vendita, dopo uno scrupoloso controllo della caratura effettuato tramite uno speciale lentino, vengono pesati su di una bilancia professionale mentre si controlla la quotazione dei metalli preziosi presso le borse internazionali, in tempo reale.
Una volta formalizzata ufficialmente e concordata la valutazione, si procede al controllo dei gioielli in oro anche attraverso alcune verifiche chimiche della lega della quale sono composti.

L'operazione del cambio oro usato

Per poter vendere oro usato è necessario mostrare un regolare documento in corso di validità, da cui il negoziante raccoglie e registra i dati nel proprio database; si tratta nello specifico di un archivio protetto da ogni genere di divulgazione.

Vengono poi richieste, sempre per la trasparenza, alcune firme a conferma dell'accettazione da parte di chi vende, della valutazione effettuata e sull'informativa della privacy.
Infine si rilascia sempre regolare ricevuta delle operazioni eseguite, nella quale si indicherà il compenso pattuito e in quale forma avverrà il pagamento.
La procedura giunge così al termine in sicurezza, serietà e legalità.

Come avviene il pagamento dell'oro usato da cambiare

Per effettuare il pagamento dell'oro usato, solitamente si procede in modo immediato sia se si intende pagare in contanti, sia se si emetterà bonifico o assegno.

Il pagamento in contanti dell'oro è soggetto a limiti imposti per legge, questo significa che se l'importo totale della vendita di oro usato supera il limite imposto, l'eccedenza può essere pagata esclusivamente tramite metodi tracciati come assegno o bonifico bancario e sarà rilasciata regolare copia della distinta della banca.

I negozi di compro oro sono inoltre soggetti a controlli periodici da parte delle F.F.O.O.: l'oro acquistato, secondo quanto dice la legge, deve essere tenuto in giacenza obbligatoriamente per almeno dieci giorni prima di essere mandato a fondere.

Un meccanismo analogo, ma soggetto ad altre regole, è quello che avviene sulle piattaforme di compravendita oro online: se ti interessa l'argomento abbiamo creato un approfondimento su cosa occorre sapere sull'oro online.
Su piattaforme di questo genere si possono anche trovare oggetti rari e di grande valore, che permettono di guadagnare in base al materiale ma anche in relazione alla datazione dell'oggetto stesso.

A cosa fare attenzione se vuoi cambiare oro in un compro oro

Se ti interessa cambiare oro in euro o cambiare oro in contanti presso un negozio compro oro, uno dei fattori fondamentali per riconoscere l'onestà e la trasparenza con cui opera il compro oro è rappresentato dall'esposizione in vista della bilancia, che deve rimanere sempre sotto lo sguardo del cliente.
In tal modo, il venditore può andare a controllare se l'operazione di pesatura è stata portata a termine correttamente.
In questo senso, un ottimo consiglio da seguire è quello di recarsi presso il compro oro avendo già un'idea approssimativa del peso dell'articolo che si vuole vendere.

Un altro elemento che può fare la differenza tra un compro oro affidabile e uno inaffidabile è quello di verificare la presenza dei prezzi esposti. In caso ci siano, è importante ricercare le note in piccolo e capire se il valore di acquisto che è stato dichiarato sia legato all'oro a 18 oppure a 24 carati.

Spesso la quotazione dell'oro che si legge in tali indicazioni, potrebbe essere valida solo ed esclusivamente nel caso in cui si voglia provvedere all'acquisto di un altro oggetto prezioso in cambio di oro nuovo. In definitiva, può capitare che un esercente assicuri un importo maggiore acquistando il vostro oggetto d'oro, ma solo se tale somma di denaro verrà reinvestita per comprarne un altro presso il suo negozio.
E' molto importante quindi che il proprio oro venga valutato in modo corretto, conoscendo con esattezza il peso e la quotazione reale al grammo.

scritto da - aggiornato al

Dubbi o domande sul servizio compro oro?
Contattaci
WatsApp
Questo sito utilizza cookie di terze parti.
Questo sito utilizza cookie per finalità tecniche e per altre finalità come specificato nell'informativa privacy: i cookie tecnici sono sempre attivi, ma puoi accettare o rifiutare gli altri tipi di cookie. Chiudendo questo banner, consenti l'utilizzo dei soli cookie tecnici.