In agosto tutti i nostri negozi compro oro sono regolarmente aperti.

Storia dell'oro

Storia dell'oro dai tempi antichi all'età moderna e della sua importanza in vari settori oltre a quello finanziario.

L'oro è stato un metallo prezioso fin dai tempi antichi e ha una storia affascinante che risale a migliaia di anni fa. In questo articolo, esploreremo la storia dell'oro dall'antichità ai giorni nostri.



La storia dell'oro nell'antichità

L'oro è stato scoperto per la prima volta in natura circa 5.000 anni fa, e la sua bellezza e la sua rarità lo hanno reso immediatamente desiderabile. In Egitto, l'oro era considerato il metallo degli dei, e veniva usato per decorare templi e tombe reali.
Gli antichi greci consideravano l'oro come il metallo più prezioso, e lo utilizzavano per fabbricare monete e gioielli: anche i romani amavano l'oro, e lo utilizzavano come forma di valuta per le loro transazioni commerciali.
Durante il Medioevo, l'oro era sempre più raro e prezioso, e le persone cercavano di accumularlo per la sicurezza e la prosperità. Nel tardo Medioevo, molte delle principali nazioni europee iniziarono a emettere monete d'oro standardizzate, che divennero una forma di valuta internazionale.
L'oro divenne un simbolo di potere e di status sociale, e le persone benestanti iniziarono a indossare gioielli e ornamenti d'oro per mostrare la loro ricchezza.

Nel XV secolo, con l'arrivo dell'età dei grandi navigatori, l'oro iniziò ad essere esportato dalle Americhe in Europa. Questo portò ad un aumento della quantità di oro in circolazione in Europa, ma anche ad una destabilizzazione del valore dell'oro. Nel XVII secolo, l'oro fu utilizzato come forma di valuta internazionale, ma il suo valore era ancora instabile.

Durante il XVIII secolo, l'oro fu scoperto in quantità significative in Brasile, portando ad un aumento della quantità di oro in circolazione. Ciò portò ad una riduzione del valore dell'oro e alla nascita dell'inflazione in molti paesi europei. Nel XIX secolo, la corsa all'oro in California e in Australia portò ad un ulteriore aumento della quantità di oro in circolazione, ma il suo valore rimase stabile grazie alla crescita economica mondiale e alla stabilità politica.

La storia dell'oro nell'età contemporanea

Nel XX secolo, l'oro ha giocato un ruolo importante nell'economia mondiale. Durante la prima guerra mondiale, molte nazioni abbandonarono lo standard oro, ma il sistema fu ripristinato dopo la fine della guerra. Durante la Grande Depressione degli anni '30, molti paesi abbandonarono nuovamente lo standard oro, ma il sistema fu ripristinato dopo la seconda guerra mondiale con la creazione del sistema di Bretton Woods.

Tuttavia, negli anni '70, il sistema di Bretton Woods collassò a causa della crescente inflazione e del debito pubblico degli Stati Uniti. Nel 1971, il presidente americano Richard Nixon abbandonò lo standard oro, e da allora l'oro è stato scambiato come merce, senza un valore fisso o stabilito.

Oggi l'oro viene utilizzato in molte industrie, tra cui quella dell'elettronica, dell'edilizia, dell'abbigliamento e della gioielleria.

La produzione di oro è aumentata costantemente negli ultimi decenni, con un aumento del 15% tra il 2008 e il 2018. La Cina è il principale produttore di oro al mondo, seguita dall'Australia, dagli Stati Uniti e dalla Russia. La domanda di oro è anche in costante aumento, grazie alla crescente prosperità delle economie emergenti, alla crescente popolazione mondiale e alla volatilità dei mercati finanziari.

Principali usi dell'oro nella storia moderna

Uno dei principali usi dell'oro oggi è nella produzione di gioielli.
L'oro viene utilizzato per creare anelli, orecchini, collane e braccialetti, e la sua bellezza e la sua rarità lo rendono molto prezioso: basti pensare che nel 2019, la domanda di oro per la produzione di gioielli è stata pari a circa il 40% della domanda totale di oro, con la maggior parte dei gioielli d'oro prodotti in India e in Cina.

L'oro viene anche utilizzato in molte altre industrie nelle sue varie leghe metalliche. Nell'industria elettronica, l'oro viene utilizzato per i contatti elettrici e per i circuiti stampati. L'oro è un buon conduttore elettrico e resistente alla corrosione, il che lo rende ideale per l'utilizzo in dispositivi elettronici come telefoni cellulari, computer e televisori. Nel settore dell'edilizia, l'oro viene utilizzato per decorare gli interni degli edifici, come per esempio nelle decorazioni a mosaico o nelle dorature.

L'oro è anche utilizzato nel settore medico, in particolare per la produzione di protesi dentarie, ma anche per la realizzazione di strumenti chirurgici. L'oro viene utilizzato per le sue proprietà di biocompatibilità, il che significa che non è tossico per il corpo umano e non provoca reazioni allergiche.

Oltre a queste applicazioni, l'oro ha un'importanza anche nel settore finanziario: l'oro viene spesso utilizzato come riserva di valore, ed è visto come un investimento sicuro durante i periodi di incertezza economica.
Molti investitori utilizzano l'oro come strumento di diversificazione del portafoglio, per ridurre i rischi di perdita in caso di crisi finanziarie.

Vuoi conoscere la storia del tuo oro?

Se vuoi sapere se ciò che possiedi è oro oppure no, potrebbe essere una buona idea farci visita in uno dei nostri centri compro oro: ti forniremo, senza alcun impegno, la valutazione gratuita del tuo metallo prezioso indicandoti se si tratta di oro, oppure no, e la sua qualità.

scritto da - aggiornato al

Dubbi o domande sul servizio compro oro?
Contattaci
WatsApp
Questo sito utilizza cookie di terze parti.
Questo sito utilizza cookie per finalità tecniche e per altre finalità come specificato nell'informativa privacy: i cookie tecnici sono sempre attivi, ma puoi accettare o rifiutare gli altri tipi di cookie. Chiudendo questo banner, consenti l'utilizzo dei soli cookie tecnici.