In agosto tutti i nostri negozi compro oro sono regolarmente aperti.
I centri Orofacile

Prezzo dell'oro: quali fattori sono determinanti?

Il prezzo dell'oro ha un andamento strettamente correlato agli eventi geopolitici ed economici che devi conoscere per capire quando acquistare oro o vendere oro.

Prezzo dell'oro e fattori esterni: un binomio imprescindibile? Decisamente si, l'andamento del prezzo oro è condizionato da molti fattori.
Se vuoi ottenere il massimo dalla vendita di oro usato devi imparare a riconoscere i segnali che influenzano la quotazione oro nel tempo perché ciò che accade nel mondo incide in modo significativo sul valore dell'oro e quindi sull'opportunità di comprare oro da investimento o vendere oro.
L'andamento del prezzo dell oro è strettamente correlato ad eventi geopolitici, crisi economiche o situazioni pandemiche che ne possono accelerare la tendenza rialzista o ribassista: allo stesso tempo il rapporto fra Stati, le tensioni sui mercati o l'andamento di altre valute o risorse primarie possono influenzare in modo significativo il prezzo dell'oro e quindi la decisione di chi ne possiede di procedere alla vendita oppure no.

Oscillazione prezzo oro ed eventi: quale correlazione?

Per prima cosa va osservato che l'oro è a tutti gli effetti considerato un bene rifugio per la sua capacità di conservare valore: non a caso, fino dai tempi più antichi, l'oro fisico è stato utilizzato come moneta e, nei tempi più recenti con l'introduzione della carta moneta, ha conservato il suo valore fino ad essere quotato in Borsa nel 1971.
Inoltre l'oro fisico mantiene una finalità di garanzia tramite quelle che in gergo tecnico vengono chiamate riserve auree.
Le riserve auree sono accumulate dagli Stati che ne detengono grandi quantità: l'Italia fra l'altro è uno dei Paesi al mondo con le maggiori disponibilità di oro fisico come riserva aurea.
L'oro fisico è poi una ricchezza naturale per alcuni Paesi fra cui gli Stati Uniti, la Russia, l'Australia, il Sudafrica e la Cina: appare quindi chiaro come una qualsiasi manovra di queste nazioni in ambito aureo possa incidere sul valore dell'oro.

Negli ultimi dieci anni il prezzo dell'oro, pur avendo subito delle oscillazioni in relazione a vari avvenimenti che hanno interessato l'intero globo, ha dimostrato una tendenza ad aumentare: l'interesse verso l'oro è dovuto al fatto che la sua facilità di scambio lo rende una ricchezza sicura su cui poter contare e da poter smobilizzare agevolmente in caso di bisogno.

Le oscillazioni che si sono registrate nel tempo sono sempre correlate a particolari situazioni che hanno effettivamente sollevato un'instabilità o il timore che si potesse verificare una crisi: in questi casi generalmente si osserva una corsa all'oro per mettere al sicuro la ricchezza e quindi una tendenza rialzista.
Di base si può dire con ragionevole certezza che l'oro tende a salire quando il dollaro americano perde di valore, situazione che si registra anche per un'altra risorsa naturale quale il petrolio: si può concludere che oro e petrolio hanno generalmente comportamenti molto simili.
L'andamento del prezzo dell'oro è frutto di diversi eventi di varia natura che condizionano significativamente il valore dell'oro.

Andamento prezzo oro e fattori determinanti: un elenco per capire il comportamento del valore dell'oro

Ma quali sono i fattori che determinano l'andamento del prezzo dell'oro? Ce ne sono molti e vedremo di rispondere a questa domanda nel modo più completo possibile.
Il piccolo come il grande investitore dovrà tenere conto di questi elementi per valutare al meglio la propria posizione nel mercato dell'oro: conoscendo infatti cosa sta succedendo potrà ipotizzare cosa succederà al valore dell'oro e capire come investire in oro.

Uno dei primi fattori a influenzare il prezzo dell'oro sono le azioni effettuate dal Fondo Monetario Internazionale e dalle Banche Centrali dei vari Paesi: questo perché principalmente condizionano il rialzo o il ribasso delle valute principali fra cui i dollari americani che sono in diretta correlazione con il valore dell'oro.
Inoltre va considerato che, detenendo grandi quantità di oro fisico e potendo anche incidere sulla sua produzione come riserva aurea ufficiale, è molto facile che determinate scelte portino ad un incremento o un decremento del valore del metallo prezioso.
Ecco perché chiunque fosse interessato a comprare oro oppure a vendere oro dovrebbe tenere d'occhio le notizie che riguardano questi due attori che hanno un grande peso sulla quotazione oro di oggi.

Il secondo fattore, non necessariamente meno importante, è rappresentato dagli investitori privati: basti pensare che circa 10 anni fa gli investitori privati indiani hanno accumulato svariate tonnellate di oro provocando una riduzione delle contrattazioni sul mercato e un corrispondente aumento del valore.
Allo stesso modo anche gli investitori cinesi tendono ad acquistare grosse quantità di oro fisico: maggiore è la richiesta sul mercato, minore sarà la conseguente circolazione e il prezzo dell'oro rimarrà così sostenuto.

Un altro fattore molto importante è legato all'andamento della contrattazione dei futures: il prezzo dell'oro su una consegna futura, quella appunto definita dai futures, ha la capacità di influenzare il valore attuale dell'oro.

Tra i fattori sicuramente più decisivi da considerare per l'oscillazione del valore dell'oro ci sono gli eventi geopolitici che possono destabilizzare l'equilibrio economico internazionale oppure la situazione nei Paesi maggiori produttori di oro.
Laddove aumentano le incertezze infatti, tendono a ridursi gli investimenti con conseguente blocco dello sviluppo: le quotazioni dell'oro quindi hanno l'inclinazione a salire perché l'oro rappresenta l'unico bene sicuro su cui investire.
Si pensi per esempio alle instabilità che vive il Medio Oriente, l'Egitto o la Siria e alle conseguenze sulle oscillazioni dell'oro in concomitanza con crisi in questi territori.
Per lo stesso motivo guerre e rivolte sono situazioni che innescano una corsa all'acquisto dell'oro e quindi il suo rialzo principalmente perché si pensa che le conseguenze più immediate di queste conflittualità siano la perdita di valore delle monete e relativo potere di acquisto limitandone le funzioni commerciali.
Un impatto simile si assiste anche in correlazione alla variazione della produzione dell'oro fisico nei Paesi considerati grandi produttori: se per esempio il Sud Africa dovesse diminuire la produzione di oro, è auspicabile aumenterebbe la domanda aurifera sui mercati e quindi del valore del prezzo dell'oro.

Tra gli elementi da tenere in considerazione per prevedere l'andamento dell'oro c'è l'andamento del petrolio e del dollaro americano.
Il petrolio infatti è una risorsa fisica che ha un andamento piuttosto simile a quello dell'oro tanto che eventuali incrementi di domanda di petrolio troveranno un omologo aumento anche nella richiesta di oro e quindi nel prezzo dell'oro fisico.
Al contrario un apprezzamento del dollaro americano, come già visto in precedenza, porterà ad una diminuzione del valore dell'oro e, al contrario, un deprezzamento del dollaro americano comporterà un aumento del valore dell'oro: questo comportamento è dovuto al fatto che il dollaro americano viene utilizzato per coprire le oscillazioni dell'oro e quindi l'incremento del prezzo dell'oro è un mezzo di tutela contro l'indebolimento monetario.

Non vanno sottovalutati neppure i fenomeni più ordinari legati alle economie nazionali come l'inflazione e l'andamento dei tassi di interesse: la perdita del potere di acquisto che comunemente subisce il denaro contante quando si innescano fenomeni inflattivi comporta un aumento del valore dell'oro mentre i tassi d'interesse alquanto bassi spingono i risparmiatori ad acquistare oro da investimento anziché investire in titoli ipotizzando una maggiore remunerazione ed eventualmente ripararsi da turbolenze finanziarie.

Prezzo oro andamento regolare o no?

Come abbiamo visto l'oro risente di molti fattori e l'andamento può subire un impatto non indifferente, positivo o negativo, da quanto succede nel mondo.
Tuttavia non bisogna pensare che l'investimento in oro sia rischioso perché le oscillazioni del valore dell'oro sono del tutto normali: è miope considerare il singolo accadimento, bisogna sempre ragionare sul medio-lungo periodo.
Valutando l'andamento del prezzo dell'oro negli anni si osserva un costante apprezzamento che, abbinato al ridotto rischio intrinseco nell'acquisto dell'oro, rende investire in oro fisico una scelta sempre azzeccata: per una visione di insieme si può comunque osservare il grafico dell'andamento del prezzo dell'oro che mettiamo a disposizione di tutti coloro che sono interessati.
Dubbi o domande sul servizio compro oro?
Contattaci
WatsApp