In agosto tutti i nostri negozi compro oro sono regolarmente aperti.
I centri Orofacile

Prezzo dell'argento: quali fattori sono determinanti?

Il prezzo dell'argento è strettamente correlato agli eventi geopolitici ed economici che devi conoscere per capire quando acquistare argento o vendere argento.

Il prezzo dell'argento è influenzato solo da elementi riconducibili alla sua filiera produttiva? Ovviamente no, l'andamento del prezzo argento è condizionato da molte variabili fra cui spiccano eventi tipicamente esterni alle circostanze in cui viene estratto e lavorato.
Infatti, essendo un metallo prezioso idoneo a preservare la ricchezza in quanto bene rifugio, il valore dell'argento è fortemente correlato all'insorgere di situazioni critiche dal punto di vista politico, economico o sanitario.
Per questo motivo, se vuoi ottenere il massimo dalla vendita di argento usato devi sicuramente saper riconoscere gli elementi che determinano una fluttuazione della quotazione argento nel tempo: molti avvenimenti che accadono nel mondo impattano in modo significativo sul valore dell'argento e, di conseguenza, sulla convenienza di comprare argento da investimento o vendere argento.
L'andamento del prezzo dell argento è legato a crisi economiche, eventi geopolitici rilevanti, crisi sanitarie e pandemie che possono modificare la tendenza rialzista o ribassista: pensa a cosa può succedere nel caso in cui vi siano delle tensioni fra Stati, magari produttori di argento, e che tipo di risposta daranno i mercati.
Anche l'andamento delle valute, fra tutte il dollaro, o di altre risorse primarie, come per esempio il prezzo del petrolio, possono influenzare grandemente il prezzo dell'argento e quindi, in ultima istanza, la tua scelta di effettuare una vendita di argento oppure no.

Qual è la correlazione fra l'oscillazione prezzo argento e gli eventi che accadono nel mondo?

L'argento, come l'oro del resto, è considerato da sempre un bene rifugio per la sua capacità di conservare valore nel corso del tempo: l'argento fisico nell'antichità è stato impiegato, esattamente come l'oro, come moneta di scambio oltre ad avere ancora oggi una certa importanza come riserva in funzione di garanzia.
Gli Stati accumulano argento, esattamente come accumulano oro, per poter contare su una possibilità addizionale.
Del resto l'argento fisico è una ricchezza naturale per molti Paesi come Messico, Perù, Cina, Russia o Australia: qualsiasi cambiamento praticato da parte di queste nazioni nell'ambito dell'estrazione di argento fisico incide direttamente sul valore del prezzo dell'argento.
Tuttavia, nell'ultimo decennio il prezzo dell'argento, nonostante le oscillazioni subite relativamente agli avvenimenti che hanno interessato tanto i Paesi produttori quanto quelli acquirenti, ha confermato che la compravendita di argento è un buon affare: l'interesse verso l'argento non si è mai spento perché la facilità con cui viene scambiato questo metallo prezioso è tale da renderlo una sicurezza se si vuole effettuare un investimento oculato e facile da smobilizzare in caso di necessità.

Le oscillazioni che si sono osservate nel corso degli anni hanno lasciato sempre spazio a tendenze rialziste tanto che, negli ultimi 20 anni, il prezzo dell'argento è di fatto aumentato sensibilmente.
Va riscontrato che, in particolare, la crescita del valore dell'argento è correlabile a particolari situazioni che hanno indotto instabilità oppure il timore che si potesse verificare, di lì a breve, una crisi economica che suggerisse di mettere al sicuro la ricchezza tramite un investimento appropriato che l'argento fisico può rappresentare.
Solitamente il valore dell'argento tende a salire quando il dollaro americano perde di valore: è quello che normalmente avviene con l'oro e con un'altra risorsa naturale come il petrolio.
L'andamento del prezzo dell'argento è strettamente correlato a fenomeni ed eventi di varia natura che impattano sul valore dell'argento.

Andamento prezzo argento: l'elenco dei fattori che determinano il valore dell'argento

Quali sono i fattori che determinano l'andamento del prezzo dell'argento? Sono diversi e ora li vedremo nello specifico documentando tutte le implicazioni utili per comprendere al meglio il loro rapporto con il valore dell'argento fisico.
Chiunque investa in argento oppure sia intenzionato a vendere argento usato dovrebbe tenere conto di tali elementi per decidere nel modo più conveniente possibile come muoversi in relazione al mercato dell'argento: solo conoscendo le dinamiche infatti si può immaginare cosa probabilmente accadrà al valore dell'argento e capire cosa conviene fare.

Tra i principali elementi che influenzano il prezzo dell'argento c'è sicuramente l'andamento del valore dell'oro: è quindi importante conoscere quali fattori determinano il prezzo dell'oro.

Esattamente come per l'oro, anche il prezzo dell'argento è influenzato dalle azioni effettuate dal Fondo Monetario Internazionale e dalle Banche Centrali dei vari Paesi in quanto hanno un diretto impatto sulle valute principali tra cui i dollari americani che sono strettamente legati al valore dell'argento fisico.
Inoltre va considerato che, detenendo grandi quantità di oro fisico e potendo anche incidere sulla sua produzione come riserva aurea ufficiale, è molto facile che determinate scelte portino ad un incremento o un decremento del valore del metallo prezioso.
Chiunque voglia comprare argento o vendere argento dovrebbe pertanto seguire le notizie che riguardano questi protagonisti della vita economica che hanno un forte impatto sulla quotazione argento di oggi.

Un altro elemento da non sottovalutare riguarda il comportamento degli investitori privati che possono accumulare grandi quantità di argento fisico provocando una riduzione degli scambi e quindi un'impennata nell'aumento del prezzo dell'argento: il rapporto fra domanda e offerta è chiaro, a fronte di una minore circolazione di argento fisico corrisponde un incremento del valore dell'argento.

Tra i fattori più incidenti sulle fluttuazioni del prezzo dell'argento figurano gli eventi geopolitici, ossia gli accadimenti che riguardano instabilità all'interno delle nazioni a causa di tensioni politiche o sociali che, aggravandosi, pregiudicano la fiducia degli investitori sui mercati e quindi provocano forti scosse all'equilibrio economico mondiale.
Non c'è nulla di più pericoloso per la stabilità economica dell'incertezza: la conseguenza è la riduzione delle ordinarie linee di investimento con un incremento della domanda di metalli preziosi, come l'argento, e quindi un relativo incremento del prezzo dell'argento che viene visto come bene rifugio.
L'esempio più tipico sono le instabilità tipiche dei Paesi del Medio Oriente, come l'Egitto o la Siria, e alle oscillazioni dell'argento quando si scatenano crisi in questi luoghi come guerre o rivolte: ne deriva una corsa all'argento e un rialzo motivato dalla perdita di fiducia nel valore delle monete e del loro potere di acquisto.

Allo stesso modo ci sono conseguenze simili se nelle nazioni considerate grandi produttrici di argento fisico accadono situazioni che ne limitino l'estrazione: se il Messico dovesse interrompere l'estrazione e la lavorazione di argento ne conseguirebbe un'immediata impennata di valore a livello globale.

Nell'elenco dei fattori che vanno tenuti in grande considerazione per capire come si muoverà il valore dell'argento c'è il rapporto con le altre risorse fisiche come l'oro e il petrolio: eventuali incrementi della domanda di petrolio avranno un pari comportamento anche per l'oro e per l'argento con conseguente innalzamento del prezzo dell'argento fisico.
Di impatto generalmente opposto invece il rapporto con le valute: se si dovesse apprezzare il dollaro americano si avrà tendenzialmente una contemporanea decrescita del valore dell'argento fisico mentre un deprezzamento del dollaro americano innescherà un suo rialzo.
Ciò avviene perché il dollaro americano è impiegato per coprire le fluttuazioni dell'argento e quindi l'incremento del prezzo dell'argento è una tutela all'indebolimento monetario.

Un aspetto importante è sicuramente anche quello collegato all'andamento delle economie di ciascuna nazione e ai fenomeni relativi all'incremento e al decremento dell'inflazione o alla salita e alla discesa dei tassi di interesse.
Ogni volta si verifica una perdita del potere di acquisto da parte del denaro contante, tipicamente innescata fenomeni inflattivi, si osserva un contemporaneo aumento del valore dell'argento mentre, al contrario, quando vedono tassi d'interesse bassi i risparmiatori puntano ad acquistare argento da investimento anziché effettuare altri investimenti perché confidano in una maggiore remunerazione complessiva.

L'andamento del prezzo argento è regolare?

Il prezzo dell'argento risente di tanti fattori che contribuiscono, a vario titolo, a determinare il valore dell'argento sia in termini positivi che negativi: tutto ciò che accade nel mondo ha un peso, a volte anche in forma aggregata.
Di per se stesso investire in argento non è una pratica rischiosa: certamente esistono delle oscillazioni del valore dell'argento ma queste sono normali ed eventuali picchi dovuti a situazioni eccezionali, che pur rappresentano delle occasioni speculative, sono tendenzialmente contenuti e normalizzati dall'andamento di medio-lungo periodo.
La riprova di questo dato è nel consultare il grafico dell'andamento del prezzo dell'argento nell'ultimo periodo grazie a cui si può avere un quadro completo della situazione e farsi un'idea sulle possibili evoluzioni future.
Dubbi o domande sul servizio compro oro?
Contattaci
WatsApp