FAQ

Le risposte alle domande sulla compravendita di oro e metalli preziosi

Di seguito troverete risposta alle domande più comuni in tema compravendita di oro e metalli preziosi

Perché posso fidarmi di OROFACILE?

OROFACILE è un'azienda che si occupa di compravendita di oro e metalli preziosi da oltre dieci anni.
In qualità di compro oro è autorizzato a svolgere l'attività di compravendita di oro e metalli preziosi come Operatore Professionale in Oro.
L'attività è regolarmente iscritta alla Camera di Commercio ed in possesso di regolare licenza della questura competente per ciascun punto vendita compro oro presente sul territorio nazionale.
La licenza per la compravendita di preziosi viene rilasciata, dopo approfonditi controlli, solo a chi ne ha i requisiti e deve essere esposta, per legge, in ciascun punto vendita.

Devo vendere il mio oro, a chi rivolgermi?

Sicuramente a OROFACILE.
Se non credi alle nostre parole, puoi fidarti dei nostri clienti e delle recensioni che trovi online.
Qualora tu voglia recarti da un nostro concorrente, controlla sempre che sia presente nell'elenco degli Operatori Professionali in Oro.

Che tipo di metalli preziosi ritirate?

Compriamo oro ma anche argento, platino, palladio e diamanti.
Compriamo metalli preziosi allo stato originale (tipicamente lingotti e monete) ma anche oggetti che ne contengano a prescindere dalla caratura, fattezza o quantità.
In particolare ritiriamo alle migliori condizioni di mercato lingotti d'oro, monete in oro, lastre in oro, gioielli in oro non più in uso, leghe e protesi dentarie.
Per vedere l'elenco completo degli oggetti che ritiriamo ti suggeriamo di consultare le sezioni dedicate ad oro, argento, diamanti, gioielli e orologi.

Il mio oro è rotto o vecchio, vale qualcosa?

Si, sempre.
Il valore dell'oro permane nel tempo e a prescindere dalle condizioni estetiche e per questo motivo lo ritiriamo allo stesso valore dell'oro integro.
La quotazione dipenderà chiaramente dalla caratura del metallo prezioso.
In caso di gioielli la valutazione potrà essere effettuata sull'oggetto intero o sulle singole componenti (il metallo prezioso con cui è realizzato e le eventuali pietre preziose presenti).

I miei gioielli hanno montate diverse pietre e diamanti, quanto valgono?

I gioielli che sono composti da metalli e pietre preziose possono essere valutati interamente oppure scomposti su richiesta.

Rubini, smeraldi, zaffiri, opali, perle, ambre, turchesi hanno generalmente un valore ornamentale: al contrario, i diamanti presentano un valore significativo certificato da un listino dedicato.

I diamanti invece hanno un loro listino e valore che comporta una valutazione compatibile con quella dei laboratori di analisi riconosciuti (GIA, IGI, CISGEM, HRD) in base alle caratteristiche quali caratura, colore, purezza, tipo e qualità di taglio.

Cosa succede se porto in un centro OROFACILE oggetti preziosi con carature diverse?

Non c'è alcun problema.
Quando la merce viene portata in un nostro centro compro oro viene pesata a vista ed effettuato un saggio per determinare la caratura effettiva del metallo prezioso contenuto nell'oggetto da stimare.
In questo modo la valutazione è trasparente.
Per fare un esempio su 100 grammi di gioielli usati, che generalmente sono a 18 carati (750/1000), significa che sono presenti 75 grammi di oro puro contenuto a cui applichiamo la quotazione prevista in tempo reale.

Bisogna dichiarare il guadagno ricavato da una vendita di oro?

Dipende.
Se hai venduto oro usato, ad esempio gioielli, o altri oggetti non qualificabili come oro da investimento (come potrebbero essere i gettoni d'oro vinti ad un quiz televisivo), non sei tenuto a dichiarare l'introito perché non sussiste una plusvalenza (o capital gain).
Se invece hai venduto oro da investimento, ovvero lingotti e monete d'oro, dovrai calcolare il guadagno ottenuto, ossia la plusvalenza, rispetto al valore di acquisto risultante dalla relativa documentazione per applicare l'aliquota prevista.
Se il prezzo di acquisto non è dimostrabile perché, per esempio, hai perduto la fattura, bisogna applicare l'aliquota sul 25% dell'ammontare netto realizzato all'atto della vendita dell'oro da investimento.

L'oro è tutto uguale?

No, l'oro non è tutto uguale.
Esistono varie tipologie di oro che si differenziano in base al colore e alla caratura.
Non c'è differenza, in termini di valore economico, tra oro di diverso colore (es. oro giallo, oro bianco, oro rosso e oro rosa).
Al contrario, c'è una sostanziale differenza economica relativamente al valore di oro di diversa caratura.
La caratura determina il contenuto di oro puro nell'oggetto, si avrà:
  • oro 999 nei lingotti (24kt)
  • oro 900/916 nelle monete o medaglie (21-22kt)
  • oro 750 nella maggior parte degli oggetti in oro (18kt)
ma anche esistono anche oro 585 (14kt), 500 (12kt), 375 (9kt) e 333 (8kt).

Come si determina il prezzo dell'oro e dei metalli preziosi?

Il valore dell'oro e dei metalli preziosi indicato sui quotidiani o sui siti ufficiali è quello di riferimento mondiale che dal 1919 viene determinato quotidianamente, al mattino e al pomeriggio, dai membri della London Bullion Market Association (LBMA) di Londra, ossia: The Bank of Nova Scotia – Scotia Mocatta, HSBC, Deutsche Bank AG, Société Générale e Barclays Bank PLC.
Tale procedura è denominata FIXING e ha un valore puramente statistico di riferimento.
Tuttavia nell'arco della giornata il prezzo dell'oro e dei metalli preziosi seguono le indicazioni delle Borse di Zurigo, New York, Hong Kong e Singapore affinché tali metalli possano essere trattati 24 ore su 24 stabilendo un prezzo di vendita e di acquisto.
Ne deriva una continua fluttuazione di tali valori e ciascun operatore economico autorizzato a trattare metalli stabilisce un proprio prezzo di acquisto e di vendita, che tiene conto delle commissioni per gestione, immobilizzo, assicurazione e lavorazione dell'oro e dei metalli preziosi trattati.

Come fate a garantire quotazioni così alte?

Le nostre quotazioni possono spingersi più in alto dei nostri concorrenti a fronte di un rapporto diretto con i principali Banchi Metalli che ci permettono una maggiore flessibilità nelle trattative.
Sui gioielli destinati alla fusione contenenti oro, solitamente 750/18kt, possiamo assicurare una valutazione che può raggiungere gli 89€ al grammo.

Pagate fino a 89€ al grammo solo sulle permute o solo l'oro puro oppure solo gioielli con diamanti?

No, acquistiamo a quel prezzo pagando subito, in contanti e senza permuta gioielli in oro di qualsiasi caratura e anche privi di qualsiasi diamante.

Posso avere un preventivo per telefono o per e-mail?

No, purtroppo questo non è possibile perché non c'è modo di effettuare valutazioni senza visionare l'oggetto personalmente dato che il prezzo è dato da molteplici fattori e non dal solo metallo prezioso.

Come faccio per vendere i miei preziosi?

Devi recarti presso uno dei nostri sportelli con gli oggetti da vendere e con un documento d'identità valido.
Un operatore effettuerà una perizia immediata senza impegno: se la valutazione ti soddisfa potrai ottenere il pagamento subito e in contanti secondo le disposizioni della normativa in materia di compravendita di oro e metalli preziosi.

Le perizie hanno un costo?

Assolutamente no, le nostre perizie sono gratuite e senza impegno.

In quali giorni posso recarmi presso i vostri negozi?

Siamo aperti tutti i giorni con orario continuato anche durante le Festività fatta eccezione Capodanno, Pasqua,Ferragosto, Natale e Santo Stefano.
Per gli orari ti suggeriamo di dare un'occhiata alla pagina dei nostri centri compro oro.

Dopo aver venduto preziosi subirò dei controlli?

Assolutamente no.
Presso i nostri centri compro oro è obbligatorio presentare un documento di identità valido perché la compravendita di oro e metalli preziosi si effettua tramite un atto di vendita in carta bollata che implica l'intestazione della nostra azienda che acquista da un soggetto specifico: è un vero e proprio contratto.
Solo le forze dell'ordine sono tenute a visionare i dati sensibili se ne hanno bisogno: il cliente può stare assolutamente sereno, se gli oggetti che intende vendere sono di suo possesso e non di illecita provenienza.

Come funziona la valutazione di oro e metalli preziosi?

La procedura è molto semplice: basta presentarsi presso il nostro centro compro oro con l'oro o i metalli preziosi che intendete far stimare.
Valuteremo i tuoi oggetti in pochi minuti senza impegno e, se vorrai venderli, basterà un documento di identità in corso di validità oltre al codice fiscale.
Dopo aver firmato l'atto di vendita potrai incassare quanto pattuito fino a 499 euro in contanti mentre, se la cifra dovesse essere superiore, rilasceremo un assegno intestato o effettueremo immediatamente un bonifico bancario fornendo la relativa ricevuta.

Perché non posso ricevere più di 499 euro in contanti?

Precedentemente non esistevano limiti alle transazioni in contanti ma, dal 2017, per motivazioni legate all'antiriciclaggio è stato fissato un limite per il pagamento in contanti pari a 499 euro.
Chiunque ti prometta un pagamento in contanti senza limite sta violando una precisa normativa che prevede anche la consegna di una copia della transazione avvenuta e l'apposizione di una regolare marca da bollo da 2€ sull'atto di vendita originale se la cifra dell'operazione supera i 77,47€.
Dubbi o domande? Chiama il nostro numero verde oppure contattaci
800515533
Contattaci
Iscrizione completata
Grazie per esserti iscritto!